Welcome to noi briciole!

     Progetti realizzati














     Archivio



 Gli articoli più letti


     Pino incontra...
Intervista a Patrizia Pallotta

Leggi commenti

     Amici a 4 zampe
 

     Links Amici
O.P.A.M Onlus

Peter Pan Onlus

     N° Visite

 Notizie-Informazioni: Bilancio Noi, briciole 2011

Notizie e Informazioni
Pubblichiamo il bilancio relativo al 2011 approvato all'unanimità dall'Assemblea dei soci della nostra Associazione.




FINALITA’ DELL’ASSOCIAZIONE E ATTIVITA’ SVOLTA



L’Associazione Noi, Briciole Onlus si è costituita nel 2008 dalla volontà di 17 ragazzi ed adulti tutti soci, accomunati dalla passione per l’impegno sociale quotidiano vissuto sulla propria pelle. La passione per la solidarietà concreta e non astratta, la convinzione che una serie di gesti mirati valgono più di numerose parole vane sul volontariato: la pratica solidale giornaliera che si misura con le difficoltà delle minoranze disagiate ha prevalso sui luoghi comuni avulsi dall’impegno sul campo. La giovane età dei fondatori facilita la realizzazione di tale approccio pragmatico al sociale, vera linfa vitale dell’attività di promozione associativa. Il messaggio solidale lo si intende diffondere in qualsiasi contesto: dall’università al lavoro, dall’ambiente parrocchiale alla comitiva di amici, dalla cerchia familiare agli estranei assoluti.


L’Associazione intende perseguire esclusivamente finalità di solidarietà, e non ha fine di lucro.

Scopo dell’associazione è promuovere il volontariato e la solidarietà sociale soprattutto tra i giovani, terreno fertile per la fioritura di una vita futura basata sui concetti universali della lotta all’indifferenza e della sensibilizzazione al dolore altrui. Per ovvie ragioni, non si esclude dalla diffusione delle iniziative neppure la fascia adulta e matura, con la quale è interessante interfacciarsi per condividere esperienze di volontariato con persone che hanno una famiglia e dei bambini.


NOTA ILLUSTRATIVA AL BILANCIO


Signori Associati,

la presente nota illustrativa del bilancio relativo al periodo chiuso al 31/12/2011, consente di fornire quelle indicazioni utili sull’attività svolta ed una maggiore comprensione delle varie poste che formano la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell’associazione.


LA COMPOSIZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI

Il consiglio direttivo è composto da 7 persone e dura in carica fino al 13 marzo 2014. Esso conta sulla preziosa partecipazione di Giuseppe Macrì, Maria Cinelli, Luigi Macrì, Viviana Chiappini, Eleonora Lo Torto, Simone Loprieno e Alessandra Cosentino.


L’assemblea dei soci prevede le seguenti 9 persone in regola con il versamento della quota 2011: Alessio Grandicelli, Loretta Polizzi, Claudia Formiconi, Sara Martini, Serena Dominijanni, Alessia Giuseppetti, François Morlupi,  Emanuela Bertone, Sabina Giulia Poli.


RENDICONTO GESTIONALE

La rendicontazione in questo ambito ha come scopo quello di informare sull’attività posta in essere dall’organizzazione nell’adempimento della missione istituzionale e sulle modalità in cui ha acquisito ed impiegato le risorse nello svolgimento della propria attività. La rendicontazione segue il principio di cassa.


ATTIVITA’ ISTITUZIONALE

Si tratta di attività svolta ai sensi delle indicazioni previste dallo Statuto: esso infatti prevede che questa si svolga nel settore della beneficienza, nello specifico si pone lo scopo di realizzare interventi di sostegno e a favore del diritto all’istruzione, alla salute infantile e al miglioramento della qualità della vita sia in Italia sia all’estero. Ciò è possibile attraverso una stimolante collaborazione con altre organizzazioni di volontariato. L’attività di Noi, briciole Onlus presenta un’impostazione del tutto apartitica e si ripropone come modello, quello della Carità cristiana.

Per realizzare tali fini l’Associazione ha potuto contare sulle quote associative e sulle libere donazioni di privati cittadini che hanno deciso di sostenere le attività dell’Associazione stessa.

La quota associativa anche per il 2011 è stata stabilita di euro 60,00; sono sedici i soci in regola con il versamento della quota associativa al 31/12/2011.


Le risorse sono state cosi raccolte e impiegate:

Sono state realizzate le seguenti campagne di sensibilizzazione al fine di raccogliere i fondi a sostegno di numerose realtà benefiche quali: Amref Italia, Peter Pan Onlus, Abchildren, Opam, Casa famiglia “Immacolata Concezione” e sono stati sostenuti i seguenti progetti:
-         costruzione di due aule, una cisterna e quattro servizi igienici a Malindi in Kenya
-         sostegno delle case d’accoglienza per bambini oncologici ricoverati a Roma e famiglie
-         pagamento dell’affitto di parte di una palazzina nel villaggio del Tamil Nadu, India, dove sono ospitati e formati numerose bambine impossibilitate a raggiungere la scuola
-         aiuto post-emergenza alla Casa famiglia “Immacolata Concezione” de l’Aquila
-         6  sostegni a distanza con Opam
-         4 sostegni a distanza di studenti che frequentano la nostra scuola di Malindi
-        

Progetti conclusi nel 2011 sono quello dell’edilizia scolastica in Kenya, La fabbrica dei talenti in India, i sostegni a distanza con Opam e la Casa famiglia “Immacolata Concezione”.
I restanti progetti sono in corso o appena iniziati.
Il progetto indiano e quello aquilano hanno visto la loro conclusione naturale durante questo anno e sono stati finanziati con contributi volontari ed una campagna fondi mirata.

Punto di forza della raccolta fondi 2011 è stata la conclusione del progetto edilizio per il Kenya.
La campagna raccolta fondi, iniziata nel 2010 e conclusa dopo 12 mesi nel 2011,. ha visto il coinvolgimento di centinaia e centinaia di donatori, sensibilizzati da decine di volontari.
Il suo fortunato abbinamento con parte dei fondi ricavati dal nuovo libro “Saggi ed Assaggi d’Italia” è stato il segreto della riuscita brillante di questa raccolta fondi. L’importo totale raccolto nel corso del progetto ammonta a 25.000,00 euro: si tratta cioè del progetto più grande e dispendioso mai realizzato nella storia di Noi, briciole Onlus. Alla cifra raccolta con le donazioni dai libri si è unito l’importo del 5x1000 relativo alle dichiarazioni 2008, cosicché l’obiettivo fosse più rapidamente raggiungibile.
A parte il risultato meramente quantitativo, il vero valore aggiunto da questa iniziativa per il Terzo Mondo è il miglioramento della qualità della vita dei 737 alunni che frequentano mediamente la scuola primaria “Mida” di Malindi: grazie a Noi, briciole Onlus possono così contare su spazi più grandi, accoglienti e su maggiori servizi.

Il sostegno alle case d’accoglienza per bambini oncologici ricoverati a Roma e le rispettive famiglie e i sostegni a distanza rappresentano altri due cardini intorno ai quali gravita l’attività della Onlus: sono due progetti continuativi nel tempo che prevedono un finanziamento costante da parte dei sostenitori dell’Associazione.
Nel 2011 le donazioni a sostegno dei due progetti sono derivati da alcune fonti principali:
- apertura della campagna “Briciola custode”
- parte dei ricavati dei libri “Servire qualcosa di Buono” e “Saggi ed Assaggi d’Italia”
- contributi volontari dei sostenitori storici
- donazioni spontanee

Nello specifico la campagna “Briciole custode” è stata aperta ad hoc per sostenere l’iniziativa dell’oncologia pediatrica legata alle case d’accoglienza Peter Pan. Inaugurata nel 2011, ha coinvolto vari donatori singoli che hanno deciso di destinare una media di 114,00 euro circa, quasi il doppio previsto dalla quota associativa e dai sostenitori standard.

Nel 2011 sono pervenute ancora donazioni riferite alla pubblicazione “Servire qualcosa di Buono” che rimane l’opera letteraria di maggior successo della Onlus, grazie alla quale si è riusciti nell’impresa non semplice dell’acquisto di un Doblò trasporto sangue ed organi nel settembre 2010.

Per quanto concerne, invece, la seconda pubblicazione “Saggi ed Assaggi d’Italia” (datata 2010) si riscontra un ottimo feedback da parte dei donatori per un’opera più raffinata e composita della precedente, impreziosita dall’intervento del testimonial Beppe Bigazzi.
Nel periodo gennaio-ottobre 2011 sono pervenute donazioni pari a 7.811,00 euro (con circa 1000 volumi) a fronte di una spesa di 7.200,00 euro (fattura 11/12/2010) riferita alle 3000 copie complessive.

 Altre fonti di finanziamento per i progetti in corso sono costituite da contributi volontari e donazioni spontanee fatte da privati cittadini nel primo caso continuative (base 5 euro mensili) e nel secondo caso occasionali, in quanto legati ad avvenimenti particolari (matrimoni, compleanni…) o semplicemente alla volontà contingente del momento.


Nel novembre 2011 è stato pubblicato il calendario “Duemiladodici” dedicato al mito della Fiat 500 e realizzato in collaborazione con il Fiat 500 Fans Club di Roma.
La campagna natalizia ha puntato all’acquisto di un’incubatrice da donare al reparto di neonatologia del Policlinico Casilino di Roma: la durata della raccolta fondi si prevede essere di circa 4-5 mesi.
Nelle ultime settimane del 2011 si calcola che il calendario abbia raccolto 7.010,00 euro a fronte di una spesa complessiva di 2.117,50 euro: si prevede che la raccolta fondi vedrà il suo clou naturale degli introiti in termini di donazione a partire da inizio 2012. La fattura della tipografia risale al 17/11/2011.

In generale la filosofia dell’Associazione prevede l’utilizzo di strumenti raccolta fondi (libri, calendari, manufatti) di modico valore con la finalità di ricevere donazioni spontanee e per fidelizzare il sostenitore nel tempo, abituandolo negli anni alle nostre campagne natalizie per esempio.
Le pubblicazioni hanno il fine di essere altro da semplici volantini esplicativi, in quanto la loro ottica è puntare a gratificare il donatore con un prodotto curato, ben confezionato nei dettagli che possa contribuire a spronare nelle donazioni, soprattutto quelle continuative, vero obiettivo della Onlus.

Il risultato è frutto della fattiva volontà di tanti amici, volontari che si impegnano concretamente nell’indirizzare persone a visitare il sito web dell’associazione www.noibriciole.net sempre aggiornato e ricco di spunti per tutti coloro i quali volessero collaborare, sostenere le attività in corso, contribuire umanamente e non solo in modo economico.

La promozione del volontariato e della solidarietà sociale rappresentano due obiettivi fissi della nostra Associazione, che realizza ciò attraverso una costante presenza sul territorio. In modo particolare si effettuano promozioni a tappeto tramite mezzi informatici e contatti fisici. Ci si prefigge lo scopo di lavorare su un territorio spesso ostico: la periferia romana. Tra le spinte motivazionali più sentite dell’Associazione si rileva il desiderio di condividere certe esperienze formative con i coetanei, togliendoli dall’ambiente sterile della strada che non offre né stimoli né prospettive incoraggianti per il singolo. Un giovane convinto del valore del sociale vissuto è un investimento di cui beneficia successivamente l’intera società, perché è un cittadino migliore, più consapevole, non chiuso nella miopia dei propri bisogni egoistici.


L’Associazione è iscritta tra i soggetti beneficiari del 5x1000. Attraverso la propria dichiarazione dei redditi è possibile destinare il 5x1000 del proprio Irpef a favore dell’associazione: è sufficiente firmare nel riquadro dedicato alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus) e riportare la propria firma e il Codice Fiscale dell’Associazione Noi, Briciole Onlus.

Nell’anno 2009 i contribuenti che hanno scelto la nostra associazione nella propria dichiarazione dei redditi sono stati 326, pari ad un contributo di euro 9.614,71 incassato a settembre 2011. Rispetto al dato economico ottenuto con la precedente denuncia dei redditi si è riscontrato un incoraggiante aumento pari al +2,61%.


NOTIZIE SULLE AGEVOLAZIONI FISCALI

L’Associazione Noi, Briciole Onlus è un’organizzazione che persegue esclusivamente fini di solidarietà sociale, iscritta nell’Anagrafe delle Onlus. È utile ricordare quindi che le erogazioni liberali a favore dell’Associazione sono:

-         per le persone fisiche detraibili nella misura del 19% dal proprio reddito fiscale “fino a 4 milioni di Lire”;

-         per le persone fisiche e persone giuridiche titolari di reddito d’impresa sono deducibili ai fini della determinazione del reddito d’impresa “fino a Lire 4 milioni o al 2% del reddito d’impresa dichiarato”;

-         per le persone fisiche e gli enti soggetti all’IRES, si possono portare in deduzione dal reddito complessivo nel limite del 10% fino ad un massimo di 70.000 euro;

i versamenti, ai fini delle agevolazioni fiscali, dovranno essere effettuati esclusivamente utilizzando uno dei seguenti sistemi di pagamento: banca, ufficio postale, sistemi di pagamento previsti dall’art.23 d.lgs.241/1997 (carte di credito, assegni bancari e circolari).

Si precisa che le quote associative non beneficiano delle agevolazioni fiscali anzidette.

Documentazione allegata



 
     Links Correlati
· Inoltre Notizie e Informazioni
· News by webmaster


Articolo più letto relativo a Notizie e Informazioni:
Pino incontra… Patrizia Pallotta


     Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Associated Topics

Notizie e Informazioni

Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.






"Noi, briciole" interessarsi degli altri cercando un modo per aiutarli con fatti concreti

m@il info@noibriciole.net




PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.12 Secondi